In primavera e in estate il giardino si anima di nuova vita. Fiori, piante e orto richiedono le nostre attenzioni. Si usano gli attrezzi, si piazzano gli arredi per trascorrere il tempo libero all’aperto. All’arrivo di settembre però, ecco ricomparire i consueti problemi di spazio e ordine. Dove riporre attrezzi, accessori e arredi? Vengono in nostro aiuto le casette da giardino in legno o resina. Quale migliore soluzione delle casette, come ricovero per attrezzature da giardinaggio e arredi outdoor!

Le casette ripostiglio: caratteristiche e materiali

Le casette per il giardino svolgono benissimo la funzione di capanno per attrezzi come cesoie, tagliaerba, rastrelli, pale, vasi, e così via. Sono la soluzione perfetta anche per riporre i piccoli arredi come sedie a sdraio e tavolini pieghevoli. Fungono anche da legnaia per mettere al riparo la legna per stufe e camini.

Le casette sono di dimensioni diverse e di materiali differenti, semplici da montare e a prezzi contenuti. Considerate che una superficie intorno ai 5 metri quadrati è una buona misura per la funzione di ricovero. Le casette per gli attrezzi possono avere tetto a una falda o a doppia pendenza, adeguatamente impermeabilizzato con guaine per la tenuta della pioggia. La finestra è presente nei modelli più ampi. La porta può essere a un’anta sola o a due battenti, a seconda delle dimensioni e degli usi specifici. Lattoneria e accessori vari come le tegole canadesi spesso sono vendute a parte.

Venendo al materiale, le casette in legno sono le più note, ma considerate anche l’alternativa dei casotti in resina.

Le casette ripostiglio in legno

Le casette in legno sono le più classiche. Possono essere fornite con listoni a incastro o con pannelli preassemblati. Su richiesta può essere fornito insieme al kit di montaggio anche l’ impregnante da dare a casetta ultimata. Il legno utilizzato è spesso abete o larice, di vari spessori. Il legno trattato con finitura mordenzata conferisce al giardino un aspetto curato ed elegante. Il legno infatti è un materiale nobile, ecologico e sicuro, caratteristico per essere caldo e naturalmente isolante. La casetta in legno richiede una periodica manutenzione. Perciò, se avete poco tempo e soprattutto se volete risparmiare sul budget, c’è una valida alternativa: le casette in resina.

Le casette in resina per gli attrezzi

La resina è un valido sostituto del legno quando si vuole una casetta per attrezzi pratica da montare e leggera. La resina non richiede manutenzione e pulizia specifiche. Resiste benissimo agli agenti esterni come la pioggia e l’irraggiamento solare. Inoltre, i modelli più recenti, ricalcano l’estetica di quelli in legno.

Le casette da giardino sono un investimento molto utile e soprattutto vantaggioso. Mettere al sicuro e all’asciutto attrezzi e arredi allunga la loro durata. Evitiamo così che si rovinino, che ammuffiscano o che vengano persi. Per farvi un’idea dei modelli, delle caratteristiche e dell’aspetto estetico, potete consultare la nostra pagina interamente dedicata alle casette per il giardino.

Tutto sulle casette per il ricovero di attrezzi e arredi in giardino ultima modifica: 2018-09-10T11:07:39+00:00 da andrea marletta